Cab Valle Amaseno

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Le Ricette Le ricette dei grandi chef con i prodotti Bufalini Straccetti di pasta fresca con ragù di carne di bufala agli aromi

Picture
Picture
Visualizza:

  Ricetta precedente Ricetta seguente Stampa

 
Straccetti di pasta fresca con ragù di carne di bufala agli aromi

 

Straccetti di pasta fresca con ragù di carne di bufala agli aromi
 
Autore: Niola Pappalardi
Valutazione:  Point 1Point 2Point 3Point 4Point 5
(6 Voti)
Descrizione:

Straccetti di pasta fresca con ragù di carne di bufala agli aromi

Ricetta di: Nicola Pappalardi - Masseria “Quis ut Deus” - Taranto

 
 
Ingredienti:

(per 4 persone)

• 350g di straccetti di pasta all’uovo
• 400g di carne di bufala (coscia)
• 1 litro di vino rosso
• 1 litro di passata di pomodoro
• 10 foglie di salvia
• 1 carota
• 1 cipolla
• 1 costa di sedano
• 1 rametto di rosmarino
• 1 rametto di timo
• pepe nero in grani q.b.
• sale q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• formaggio pecorino stagionato

 

 
Preparazione:

In un contenitore contenente la carne, la carota tagliata grossolanamente, il sedano, la cipolla, la salvia, il rosmarino, il timo ed il pepe in grani, versare il vino rosso e lasciar marinare in frigo per 48 ore.

Dopo la marinatura prendere il pezzo di carne e tagliarlo a piccoli cubetti di circa 1cm per 2. Scolare e tritare finemente tutte le verdure marinate. In una pentola versare l’olio extravergine di oliva, aggiungere le verdure tritate e farle soffriggere bene. Alle verdure ben dorate, aggiungere la carne tagliata e farla rosolare bene, bagnando con un po’ del vino rosso della marinatura. Lasciar asciugare bene il vino e versare la passata di pomodoro. Far cuocere per circa 2 ore a fuoco basso. Cuocere gli straccetti di pasta e saltarli con il ragù, avendo cura di aggiungere alla fine un filo di olio extravergine.

 

 
Note:

Vino consigliato

Gli straccetti di pasta con il ragù di bufala di Pappalardi rappresentano un’intelligente “localizzazione” di una ricetta della tradizione, e richiedono un rosso fresco, giovane e morbido, senza troppe asperità. Il delizioso Barigliòtt ‘08 della Paternoster, a base di uve aglianico provenienti dal comprensorio del Vulture, con la sua delicata astringenza, la giovanile irruenza del frutto e la delicata effervescenza, è davvero l’abbinamento

 

 
Detail feed in/out
Valutazione della ricetta
1 (Pessima) 1
Picture
2
PicturePicture
3
PicturePicturePicture
4
PicturePicturePicturePicture
5
PicturePicturePicturePicturePicture
5 (Ottima)

 

Home Page
La Valle dell' Amaseno
La Bufala
Le Mozzarella
La Carne
Le Ricette

eventi_left

Registrati




ciociariaturismo_left


cabvalleamaseno.it
Cab Valle Amaseno