Cab Valle Amaseno

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home
Amaseno culla della bontà - Roma 25 maggio 2010

amaseno_cullabontaRoma, 25 maggio 2010, Antico Mercato degli Ebrei al Circo Massimo, Via di S. Teodoro 74, ore 18: l’eccellenza gastronomica e turistica della Valle dell’Amaseno. Quando il sapore si sposa alla salute: medici, chefs, esperti nutrizionisti e testimonial d’eccezione alla scoperta della Valle dell’Amaseno e dei suoi prodotti. Mozzarella, latte, ricotta, formaggi, gelati, insaccati  e carne rigorosamente di bufala. GUARDA IL VIDEO - GUARDA LE FOTO

Il  Consorzio Allevatori Bufalini dell’Amaseno ha promosso una serata all’insegna della degustazione dei suoi prodotti  e dell’informazione, scientifica e divulgativa, sulle proprietà nutrizionali, salutistiche ed organolettiche del latte e della mozzarella di bufala in particolar modo, ma anche della carne di bufalo.
Amaseno infatti non è solo un’alternativa alla bufala campana , ma è una vera e propria “culla della bontà”, come recitava lo slogan di questo evento. La valle dell’Amaseno è un luogo dove rinascere fisicamente e spiritualmente, dove l’allevamento degli animali si pratica nel rispetto ecologico e della salute dei consumatori. Bontà dei sapori, dei cibi ricchi di sostanze nutritive che fanno solo bene senza grassi nocivi, della salubrità dell’aria,  bontà della cucina e dell’ospitalità.

Con il patrocinio del MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali) , del Ministero della Salute e della Regione Lazio, l’evento, che si è svolto  nell’antico mercato di Via di San Teodoro, è stato animato da uno spot  realizzato per l’occasione dal regista David Fiandanese, cui è seguito un talk show presentato da Maximiliano Gigliucci, affiancato da Marco Liorni e Janet De Nardis. Nutrizionisti, medici ed esperti veterinari e zootecnici hanno illustrato le ultime scoperte e le straordinarie proprietà della mozzarella di bufala e della carne di bufalo: alimenti ricchi di proteine, sali minerali, ferro, e vitamine, in particolare quelle del gruppo B, di agenti anticancerogeni, antitrombogenici e di grassi acidi Omega 3 e 6.

Tra i protagonisti dell’incontro il nutrizionista Prof. Pietro Migliaccio, il Prof. M . Mungo (oncologo), la dott.ssa Anadela Serra Visconti (medicina estetica), l’Ing. Roberto Iodice (MIPAAF) , Il Presidente del CAB (Consorzio Allevatori Bufalini) Salvatore Rinna, il Dott. Giovanni Turriziani (veterinario), la Dott.ssa Francesca Paola Cuscunà (zoonoma), e per il brand di moda 'Femminile Plurale...irresistibilmente morbida', dedicato alle donne dalle curve generose, le stiliste Anna Donati e Annalisa Di Piero e l'imprenditrice Marina D'Innocenti. Forte il binomio moda & cibo. Perchè una donna generosa nelle forme è una donna felice ed in salute, che contrasta l'idea della magrezza estrema sulle passerelle, e perchè no mangia 'morbide' e squisite mozzarelle di bufala.

Durante l’evento è stato inoltre presentato un pacchetto turistico all inclusive per scoprire e vivere appieno la Valle dell’Amaseno, un territorio incontaminato in grado di offrire ai suoi visitatori esperienze autentiche e genuine a solo un’ ora da Roma.
La valle prende il nome dal fiume Amaseno, importante corso già immortalato nell’Eneide di Virgilio,  e si apre nel bel mezzo della catena dei Monti Lepini, spartiacque tra la pianura Pontina e la valle del Sacco, al confine tra le provincie di Frosinone e di Latina. Sin dall’antichità è conosciuta per la sua ricchezza di acque, questa caratteristica acquitrinosa la rende uno dei territori più fertili per l’allevamento di bufale e bufali e dunque per la produzione di latte, mozzarella di bufala e carne di bufalo, prelibatezze povere di grassi nocivi e ricche, invece, di sostanze portentose per il nostro organismo.

L’evento è stato seguito dalla degustazione dei prodotti coordinata dallo chef  Alessandro Circiello.

 
Home Page
La Valle dell' Amaseno
La Bufala
Le Mozzarella
La Carne
Le Ricette

eventi_left

Registrati




ciociariaturismo_left


cabvalleamaseno.it
Cab Valle Amaseno